Apple Card, oltre al wallet c’è di più ?

retro-style-951549_1280

E’ da qualche giorno che non si parla d’altro : le novità presentate da Apple, prima fra tutte la Apple Card, ridisegneranno i business dei vari settori impattati.
Tralasciamo, per mia scarsa competenza, le novità nel campo TV, Gaming e Informazione, e concentriamoci sulla sbandierata rivoluzione nel mondo Fintech: cosa sappiamo di questa nuova carta ?
E’ dematerializzata (non una grande novità), è inserita nel wallet di Apple Pay (ovviamente), se ne può avere una versione fisica in titanio (no comment), nella versione fisica non figurano altre info se non il nome del titolare ed il circuito (Mastercard). Fin qui, almeno per me, nulla da farci balzare dalla sedia, ma andiamo oltre; non ci sono commissioni (e questa è una buona notizia, anche se, durante la presentazione è stata proiettata una schermata dove le commissioni per operazioni transfrontaliere figuravano eccome, ma sarà una distrazione…). Apple afferma che nessuno degli attori coinvolti (Goldman, Apple e Mastercard) traccerà in alcun modo le spese; suona strano, però, che, proprio ieri, Goldman e Citi hanno annunciato il loro investimento su Second Measure, una compagnia che, guarda caso, traccia proprio le abitudini di spesa …
Tra le funzionalità che più hanno creato interesse c’è quella del riconoscimento automatico del tipo di spesa, con tanto di geolocalizzazione dello store dove si è effettuato il pagamento (siamo sicuri che questo possa essere veramente realizzato fuori USA ?).
Veniamo quindi all’offerta cashback: 1% su store fisici e virtuali dove non è accettato ApplePay, 2% ogni volta che si usa ApplePay, 3% se acquisti su Apple. Il cashback viene accreditato contestualmente alla spesa. Buona cosa ma … non si vive di solo cashback (Satispay vi dice qualcosa ?), questa carta dovrà transare e tanto per coprire l’investimento; anche questo avvalora l’ipotesi di un’offerta più tarata per il pubblico USA che per quello europeo, men che meno per quello italiano (leggi qui per altri commenti).
Direi che vi ho annoiato abbastanza … dico soltanto, a mio modestissimo parere, a chi, nei giorni scorsi e nei giorni futuri, si è detto e si dirà fortemente preoccupato per tutta questa innovazione nel settore dei pagamenti : Keep calm and carry on !
E rubando la chiosa ad un commento letto ieri su Linkedin : The only one winning is always Mastercard

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...