“Se anch’io da bimbo, mamy, fossi stato trasferito ner Kansas City …”

sordi

“invece me so’ beccato ‘a scarlattina, you remember mamy ?” La citazione è del film “Un americano a Roma”, la scena è quella in cui il protagonista, Nando Meniconi, rimpiange di non essersi trasferito da piccolo in America, come Joe Di Maggio, e non aver quindi potuto inseguire i suoi sogni, a causa, appunto, della scarlattina.
America is a great country, il paese che ti da sempre un’opportunità e che ti è vicino (forse) nei momenti di difficoltà; è di questi giorni la notizia, riportata anche in un articolo del sito Payments.com, che lo stesso Trump, per essere d’aiuto ai propri compatrioti in questo momento di difficoltà, ha disposto di stanziare 1.000 $ per ogni lavoratore che ha perso, definitivamente o temporaneamente, il posto di lavoro. La sorpresa sta nel mezzo con il quale queste somme saranno veicolate : un assegno ! Viviamo in un era sempre più digitale, dove si fanno sempre più spazio metodi di pagamento digitali, e cosa esce fuori dal cilindro dello zio Sam ? Un assegno !
Come riportato nell’articolo sopra citato, oltre alle possibilità di frodi e furti cui si andrà sicuramente incontro, si sottolineano la durezza e l’arcaicità di alcune disposizioni bancarie, abbastanza stringenti, secondo le quali, se nel conto del beneficiario non ci sono fondi per coprire l’assegno, l’accredito dello stesso potrebbe essere effettuato con un ritardo compreso tra 3 e 10 giorni dalla data di versamento.
Possibile che nel paese di Apple, Google e Facebook non si sia trovato un sistema più veloce, sicuro, digitale ??? La risposta, o forse il presagio, è in un’altra battuta del film e la scena è quella in cui Nando Meniconi promette ai membri della sua orchestrina sgangherata, una volta finita la guerra, futuri successi in America :

Nando : “Okay white, appena arivano l’americani, ve porto tutti a Broadway !”

Romolo : “See, se aspettamo l’americani c’annamo nel 2000 a Broadway !”

Buona visione o ri-visione del film (a questo punto è d’uopo) e … Mai paura !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...