Vaccini, smart working e le ultime dal fintech e dintorni

jenner

Chi era costui che, nella foto sopra, sembra voler incidere il braccio di un pargoletto spaventato ? Nato a Berkeley, Glouchestershire, il 17 maggio 1749, sin da piccolo fu stimolato negli studi, seguendo prevalentemente un’educazione classica; ciò gli permise di conoscere approfonditamente il latino e, in seguito, colpito in prima persona da una delle tante epidemie che si susseguivano a quei tempi (nel caso specifico si trattò di vaiolo), decise di intraprendere la strada della medicina. Superati brillantemente tutti gli esami e le specializzazioni che progressivamente gli si pararono sul cammino cominciò a specializzarsi in comportamenti animali (istrici, cuculi) ma fu nel 1801 che si rese protagonista di una grandissima intuizione: studiando gli effetti del vaiolo cosiddetto bovino, su un gruppo di mungitrici di mucche, notò che queste non venivano contagiate dalla forma di vaiolo più pericolosa e che mieteva migliaia di vittime in tutto il mondo. L’idea fu quella di inoculare, in alcuni soggetti, il virus del vaiolo bovino proteggendo tali soggetti dal contagio della versione più grave e pericolosa. Tale rimedio, nato appunto nelle stalle che ospitavano i bovini, prese il nome di vaccino. Chissà cosa penserebbe oggi Edward Jenner se fosse vivo, vedendoci, prima alle prese con i partiti pro-vax e no-vax ed ora unirci tutti in un unico fronte alla ricerca del vaccino anti corona virus …

Continuiamo a chiamarlo smart working ma, ormai, è diventato, a tutti gli effetti, un telelavoro; lo smart working ha un senso, se permette al lavoratore, in un arco di tempo limitato, di gestire in maniera diversa la propria giornata lavorativa, contribuendo alla diminuzione del traffico/inquinamento, permettendo al datore di lavoro di risparmiare in termini di costi del personale e di godere di una migliore programmazione della propria vita privata. In questi mesi, ed in quelli a seguire, molti di noi andranno parecchio oltre a questa mia personale definizione e si trasformeranno in telelavoratori. Ognuno di noi dovrà resistere, oltre che alla lontananza fisica dei colleghi e dei contatti lavorativi, anche ad espressioni e situazioni che possiamo abbreviare con : “ci vediamo in call”, “ti posto l’invitation”, “condivido lo schermo”; e tutto questo, spesso, senza orari … un recente studio americano ha confermato che, l’orario di lavoro in regime di smartworking/telelavoro si allunga mediamente di almeno tre ore. Comincio a pensare che, anche per quanto riguarda il lavoro da remoto, sia giunto il momento di una Fase 2, prima che tutto questo diventi una fabbrica di zombie. Ritengo siano opportuni degli aggiustamenti alla legge 81/2017 sullo smart working che possano, tra gli altri, sancire il “diritto alla disconnessione”, che ci consenta di salvare il salvabile e di superare le inevitabili conseguenze fisiche, psicologiche e familiari di tutto questo.

Per tornare ad argomenti più consoni a questo mio blog, annotiamo l’ennesimo segnale positivo in tema CBDC (Central Bank Digital Currency), stavolta a firma di Fabio Panetta, membro del comitato esecutivo della BCE, secondo cui la stessa BCE sta valutando l’emissione di una versione “digitale” dell’Euro; i tempi sono maturi, la tecnologia abbastanza e l’emergenza Covid potrebbe dare l’urgenza che, finora, è mancata. Vedremo.
Al fine di facilitare la vita degli esercenti, e dei loro clienti, in tema di pagamenti sottostanti al distanziamento sociale, PayPal ha introdotto anche in Italia il pagamento tramite QR Code; ciò consentirà di limitare il contatto fisico ed eliminare la necessità di maneggiare contanti. Il servizio sarà offerto, considerato il periodo che stiamo vivendo e cercando di favorirne una ampia diffusione, a prezzi particolarmente vantaggiosi per gli esercenti e gratuitamente per gli acquirenti.

A prestissimo e … mai paura !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...